Profilo

Bruno Stephan Walder - un generalista con competenze specialistiche

Stratega

Presenza, intuito, spirito aperto nei confronti delle novità, capacità d'analisi e identificazione immediata dei nessi: tutto ciò costituisce il suo talento. È quanto gli consente di individuare rapidamente gli aspetti prioritari e le relazioni tematiche, di strutturarli e di stabilire interrelazioni. Riesce a evidenziare nuove soluzioni, in modo creativo, e a metterle in pratica anche nelle situazioni difficili.

Comunicatore e promotore

Indipendente e obiettivo, si rivolge attivamente ai suoi interlocutori. Comunica in modo chiaro e trasparente, i suoi messaggi vanno diritto all'obiettivo, sono efficaci e tendono all'approvazione. Le sue relazioni sui temi più diversi sono strutturate in modo professionale e sono convincenti, indipendentemente dal fatto che si trovi in una conferenza internazionale o di fronte a un pubblico regionale, in un negoziato o nell'ambito di un colloquio privato.
Fra i suoi successi si contano, ad esempio, la candidatura e l'eccellente nomina della Svizzera come membro del Comitato del Patrimonio dell'Umanità dell'UNESCO, il suo contributo strategico con il grado di membro di questo comitato, la promozione mondiale, iniziata da lui stesso, dei parchi naturali svizzeri, assieme a Svizzera Turismo, e la nuova orientazione della Swiss Tectonic Arena Sardona, iscritta nella lista del Patrimonio dell'Umanità dell'UNESCO.

Negoziatore

La sua facoltà di ascoltare attivamente e di integrare i diversi aspetti e interessi gli consentono di ottenere soluzioni win-win a favore di tutte le parti, della causa e dell'ambiente. Il suo stile di condurre i negoziati si contraddistingue per la sua maniera di procedere, obiettiva e tattica, e per il suo potere persuasivo.
Ne sono due esempi il lancio e la strutturazione dei programmi strategici internazionali del Patrimonio dell'Umanità dell'UNESCO, ossia la World Heritage Capacity building Strategy e il World Heritage and Sustainable Tourism Programme, approvati e messi in applicazione dal Comitato del Patrimonio dell'Umanità dell'UNESCO. Oppure la sua iniziativa per ridurre il consumo energetico alla XIIa Conferenza delle Alpi, la conferenza delle parti contrattuali, tenutasi nel 2012 a Poschiavo, Svizzera. Ciò ha condotto alla decisione di introdurre questa nuova orientazione strategica nel mandato della nuova Piattaforma Energia della Convenzione delle Alpi.

Poliglotta

Il gusto per il suono della sua lingua materna e delle lingue straniere gli consente di esprimersi e comunicare agevolmente in inglese, francese, italiano e tedesco. Stabilisce i contatti con facilità e ispira fiducia. Ciò lo facilita nei negoziati e nella promozione. Dà una grande importanza alla formulazione precisa e alla comunicazione dotata di contenuto concreto.

Direttore di progetti e giocatore di squadra

Il suo entusiasmo e la sua motivazione gli consentono di stimolare tutti gli interlocutori, affinché seguano nuove vie in modo indipendente e costruttivo. Grazie al suo stile di condotta cooperativo dirige dei team in modo incoraggiante e da motivatore. Finora ha guidato parecchi progetti pionieristici e ambiziosi, sul piano strategico e operativo.
Fanno parte di questi ultimi la creazione del quadro legale e strumentale per i nuovi Parchi naturali della Svizzera, la revisione generale dell'Inventario federale dei paesaggi, siti e monumenti naturali d'importanza nazionale (IFP), la Concezione "Paesaggio svizzero" (CPS), con circa ottanta persone implicate in tredici ambiti politici e la Statistica svizzera della ricerca e dello sviluppo (R+S).

Cantante

Cantare, come sentirsi a suo agio nella natura e fotografare, fa parte delle sue passioni. La sua possente voce di basso risuona in diversi progetti corali, dal repertorio classico al contemporaneo. I suoi recenti progetti sono stati la terza rappresentazione mondiale del Nino Rota’s Mysterium, con le Swissair Voices, nel 2011, Il flauto magico di Mozart, presentato con l'Opernverein Vaduz nel 2012, il suo ruolo di Sacerdote nell'Aida alla prima del Festival Perla, nel 2013, sul lago di Pfäffikon presso Zurigo – un successo – e le Masterclass con Paul Phoenix, King Singers, nel 2013, a Boswil, Argovia.

Profilo

Bruno Stephan WalderBruno Stephan Walder

33 anni di esperienza professionale nell'economia privata,
nelle amministrazioni e nelle organizzazioni a scopo non lucrativo

Scaricate il mio CV


Ecco come sono stato valutato

Sento spesso i colleghi e i clienti dirmi:

"Dirigi costantemente progetti avanguardistici e coronati di successo."